Consigli per scegliere le casse stereo di qualità: valutazione modelli, costi, dettagli

Cosa è necessario sapere sulle casse stereo

Prima di acquistare delle casse stereo bisogna sapere che ci sono dei fattori che dobbiamo sicuramente prendere in considerazione, per compiere una scelta consapevole e non solo. Per essere poi soddisfatti e contenti del prodotto da noi comprato.

La prima cosa che dobbiamo sapere ovviamente è quanto dobbiamo spendere, e quali sono i prodotti con migliore rapporto qualità-prezzo per poter spendere poco nel caso ed avere un’ottima qualità.

Questo ad esempio è il caso di un modello della marca JBL che va molto recentemente, e di cui parleremo in modo approfondito successivamente.

La seconda cosa che dobbiamo capire, importantissima, è che la potenza non è sempre sinonimo di buon suono. Infatti non è la potenza a certificare e assicurare la qualità del suono in emissione, ma il bilanciamento dei vari toni della traccia musicale. Parliamo dei toni alti, bassi chiamati anche subwoofer e dei tweeter. Questi più sono equilibrati nel modo corretto tra di loro e più avremo un suono bello in uscita e dove non si sentirà nessun elemento della traccia sgranare, o qualcosa di simile. Ecco svelato perché quando compriamo casse non di marca che hanno una potenza incredibile, se alziamo il volume soprattutto, il suono è sgranato, squillante, freddo in alcuni casi e per questo fastidioso.

Grandezza delle casse

Un’altra cosa che è bene valutare in base agli spazi che abbiamo a disposizione, sono le dimensioni delle casse che andiamo a comprare.

Se le casse ci servono per un impianto o comunque sia per essere posizionate su un pavimento o una superficie, dobbiamo fare le giuste valutazioni. Ad esempio esistono casse molto carine esteticamente che si sviluppano in altezza e sono fondamentalmente delle colonnine che possono assumere diverse colorazioni, la bianca è la mia preferita in quanto conferisce all’ambiente eleganza e senso di pulizia. Queste non sono portabili, questo è normale, e si possono comodamente posizionare ovunque noi vogliamo basta sia un pavimento, in quanto su altre superfici è sconsigliato di posizionarle, per altezza e peso ovviamente anche se relativamente leggere. Le membrane che possiedono possono essere tre, solitamente questo è il numero.

Poi abbiamo casse di altre dimensioni, più larghe e basse, e quelle che hanno dei “piedini” che le staccano dal pavimento. In questo modo le possibili vibrazioni vengono scaricate a terra per bene, non facendo “vibrare” il suono.

Cosa sa fare una cassa di qualità?

Per capirci una cassa di media qualità o alta, presenta un suono molto bello e caldo, mai stridulo e soprattutto quando si alza il volume i vari componenti musicali rimangono invariati. Non ci sono parti che vengono messe più in risalto o parti, come i bassi che iniziano a scemare di intensità timbrica. Casse di questo tipo sono quindi di qualità, ma anche quelle che hanno una bella resistenza nel tempo e si proteggono bene da umidità o nemici di questo tipo. Una cosa ulteriore molto importante nel caso parlassimo invece di casse portatili, è sicuramente la durata della batteria.

Marchio di qualità

C’è un marchio di qualità dove possiamo andare sempre sul sicuro?

La risposta è sì, ma ce ne sono più di uno di marchi di qualità che rappresentano una fonte di sicurezza.

Partiamo con il marchio Marshall, che presenta sia casse attive che passive, con ottimo timbro sonoro, suono caldo in uscita, molto gradevole all’ascolto e pulito in ogni sua parte. Presenta nella parte superiore, considerando che ha una forma diciamo rettangolare, come fosse una piccola valigetta, delle valvole per così dire per volume, regolazione personale del suono e altro. Sto parlando dei modelli ultimi di casse di questo marchio. L’estetica anche svolge un ruolo molto importante e decisivo alle volte al momento dell’acquisto. Risulta molto gradevole e piacevole da vedere, portandoci a posizionarla dentro casa nostra come si trattasse quasi di un oggetto di arredamento.

Marca JBl e Sony

Anche la marca JBL, insieme anche al marchio Sony, è molto buona soprattutto per i modelli più economici che presentano un ottimo rapporto qualità prezzo. Infatti con soli 30 euro circa potremmo permetterci tranquillamente una piccola cassa, carina e comoda da portare sempre con noi. Questa cassa ha una forma quadrangolare potremmo dire, con dei tastini superiori a livello del silicone di cui è composta, sono per volume, bluetooth e spegnimento oppure accensione. Il suono si propaga benissimo anche in una stanza mediamente grande, il timbro personalmente mi piace tantissimo, poi se si pensa al prezzo è incredibile. Inoltre la durata del dispositivo non solo a livello di batteria, ma anche di vita stessa è davvero considerevole.

Di questo marchio ovviamente esistono tantissimi modelli, quelli più costosi che arrivano a circa 300 euro. Sono grandi le dimensioni e le forme diverse, ma sempre portatili, con bassi più forti e consistenti per godere meglio dell’esperienza sonora a tutto tondo.

Per quanto riguarda invece il marchio Sony, anch’esso propone dei buoni modelli portatili anche molto piccoli e di conseguenza molto comodi da portare con noi. Anche se sono le casse stereo della Sony da mettere fisse a fare la differenza vera con altri marchi. Qui il suono è davvero bello intenso e si diffonde con una potenza incredibile. Esiste una cassa che si può trasportare ma grande, che emette un suono di una intensità e bellezza, che non si perde su un volume alto per nulla. La cosa molto bella di questa cassa è anche questa: ci sono delle linee colorate dentro la cassa, che illuminano la cassa quando ci sono certi bassi tutto a ritmo ed è uno spettacolo al buio. La qualità è alta e il prezzo sempre buono, perché per una cassa di questo genere stiamo su circa 250 euro.

Conclusione

Concludo dicendo di affidarsi sempre a questi marchi, sia se vogliamo spendere poco o tanto, la qualità sarà sempre buona e poi per i prezzi più alti incredibile. Spero in questo articolo di aver delineato bene quali siano le caratteristiche di cui bisogna essere a conoscenza, per riuscire ad acquistare consapevolmente una cassa che sia di qualità e possa così farci essere contenti. Per vivere un’esperienza musicale a tutto tondo, in compagnia magari.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
sceltacassestereo.it